Terapia dell’acqua giapponese: benefici, rischi ed efficacia

La terapia dell’acqua giapponese prevede di bere diversi bicchieri di acqua a temperatura ambiente ogni mattina al primo risveglio.

Online, si afferma che questa pratica può trattare una serie di problemi, che vanno dalla costipazione e dalla pressione alta al diabete di tipo 2 e al cancro.

Tuttavia, molte di queste affermazioni sono state esagerate o non sono supportate dalla scienza.

Questo articolo esamina i benefici, i rischi e l’efficacia della terapia dell’acqua giapponese.

Che cos’è la terapia dell’acqua giapponese?

Presumibilmente, la terapia dell’acqua giapponese prende il nome dall’essere ampiamente usata nella medicina giapponese e tra il popolo giapponese.

Si tratta di bere acqua a temperatura ambiente o calda a stomaco vuoto dopo il risveglio per pulire il sistema digestivo e regolare la salute dell’intestino, che – secondo i sostenitori – può curare una varietà di condizioni.

Inoltre, i sostenitori della terapia dell’acqua giapponese affermano che l’ acqua fredda è dannosa perché può indurire i grassi e gli oli nel cibo nel tratto digestivo, rallentando così la digestione e causando malattie.

La terapia comprende i seguenti passaggi che devono essere ripetuti quotidianamente:

Bere da quattro a cinque bicchieri da 160 ml di acqua a temperatura ambiente a stomaco vuoto al risveglio e prima di lavarsi i denti e attendere altri 45 minuti prima di fare colazione.
Ad ogni pasto, mangia solo per 15 minuti e attendi almeno 2 ore prima di mangiare o bere qualsiasi altra cosa.
Secondo i professionisti, la terapia dell’acqua giapponese deve essere eseguita per periodi diversi per trattare condizioni diverse. Ecco alcuni esempi:

Costipazione: 10 giorni
Alta pressione sanguigna: 30 giorni
Diabete di tipo 2: 30 giorni
Cancro: 180 giorni
Anche se bere più acqua può aiutare con costipazione e pressione sanguigna, non ci sono prove che la terapia dell’acqua giapponese possa curare o curare il diabete di tipo 2 o il cancro. Tuttavia, bere più acqua può comportare altri benefici per la salute.

SOMMARIO

L’idroterapia giapponese prevede di bere diversi bicchieri di acqua a temperatura ambiente quando ti svegli ogni mattina. Gli aderenti sostengono che questa pratica può trattare una varietà di condizioni.

Potenziali vantaggi

Sebbene la terapia dell’acqua giapponese non sia un trattamento efficace per molte delle condizioni che si ritiene migliorino, bere più acqua può comunque portare ad alcuni benefici per la salute .

Inoltre, seguire questo protocollo terapeutico può comportare una perdita di peso perché può causare l’apporto calorico.

Aumento dell’assunzione di acqua

L’uso della terapia dell’acqua giapponese include bere diversi bicchieri d’acqua al giorno, aiutandoti a rimanere adeguatamente idratato.

Ci sono numerosi benefici per un’adeguata idratazione, tra cui una funzione cerebrale ottimale, livelli di energia sostenuti e regolazione della temperatura corporea e della pressione sanguigna (1 fonte attendibile, 2 Fonte attendibile, 3 Fonte attendibile, 4 Fonte attendibile).

Inoltre, bere più acqua può aiutare a prevenire costipazione, mal di testa e calcoli renali (5 Fonte attendibile, 6 Fonte attendibile, 7 Fonte attendibile).

Molte persone ottengono abbastanza liquidi semplicemente bevendo per soddisfare la loro sete. Tuttavia, se sei molto attivo, lavori all’aperto o vivi in ​​un clima caldo, potrebbe essere necessario bere di più.

Apporto calorico inferiore

Praticare la terapia dell’acqua giapponese può aiutarti a perdere peso attraverso la restrizione calorica.

Innanzitutto, se sostituisci bevande zuccherate come il succo di frutta o la soda con acqua, l’apporto calorico viene automaticamente ridotto, potenzialmente di diverse centinaia di calorie al giorno.

Inoltre, attenersi alle finestre di alimentazione reggimentate di soli 15 minuti per pasto, dopo le quali non è possibile mangiare di nuovo per 2 ore, può limitare l’apporto calorico.

Infine, bere più acqua può aiutarti a sentirti più pieno e a farti mangiare meno calorie complessive dal cibo.

Detto questo, la ricerca sull’effetto dell’assunzione di acqua sulla perdita di peso è mista, con alcuni studi che hanno trovato risultati positivi e altri che non hanno riscontrato effetti (8 Fonte attendibile).

SOMMARIO

Ci sono molti benefici per la salute di essere adeguatamente idratati. Inoltre, bere più acqua può aiutarti a perdere peso a causa della restrizione calorica.

Effetti collaterali e precauzioni

L’acqua terapia giapponese è associata a potenziali effetti collaterali e precauzioni.

L’intossicazione da acqua o l’ iperidratazione possono verificarsi quando si beve una quantità eccessiva di acqua in un breve periodo di tempo. È causato dall’iponatremia – o da bassi livelli di sale – nel sangue a causa della diluizione del sale da parte di liquidi eccessivi (9 Fonte attendibile).

È una condizione grave che può provocare la morte, ma è rara nelle persone sane i cui reni sono in grado di liberarsi rapidamente del liquido in eccesso. Le persone a maggior rischio di iponatriemia comprendono quelle con problemi renali, atleti di resistenza e persone che abusano di farmaci stimolanti (9 Fonte attendibile).

Per sicurezza, non bere più di circa 4 tazze (1 litro) di liquido all’ora, poiché questa è la quantità massima che i reni di una persona sana possono gestire contemporaneamente.

Un altro aspetto negativo della terapia dell’acqua giapponese è che può essere eccessivamente restrittivo a causa delle sue linee guida sui tempi dei pasti e dei pasti in una finestra di 15 minuti.

Se stai cercando di perdere peso, un’eccessiva restrizione calorica può portare a un rimbalzo dell’aumento di peso dopo aver finito la terapia. Limitare le calorie riduce il numero di calorie bruciate a riposo e provoca picchi nell’ormone grelina – che aumenta i sentimenti di fame (10 Fonte attendibile, 11 Fonte attendibile).

Inoltre, c’è il rischio di mangiare troppo o di mangiare troppo velocemente entro i 15 minuti previsti dalle finestre per mangiare, soprattutto se ti senti più affamato del normale quando riesci a mangiare. Ciò può causare indigestione o aumentare di peso.

SOMMARIO

Vi è il rischio di intossicazione da acqua, o iponatriemia, derivante dalla terapia dell’acqua giapponese. Inoltre, limitare eccessivamente le calorie durante la pratica della terapia può portare a un aumento del peso in estensione una volta terminata la pratica.

Funziona?

L’acqua terapia giapponese è propagandata come cura per una varietà di condizioni dalla costipazione al cancro, ma non ci sono prove a sostegno di questo.

La terapia presumibilmente pulisce il tuo intestino e aiuta a regolare la salute dell’intestino, ma nessuna ricerca esistente lo conferma. L’assunzione di acqua ha un effetto molto più piccolo sull’equilibrio dei batteri intestinali rispetto ad altri fattori come la dieta (12 Fonte attendibile).

Inoltre, sembrano esserci solo pochi aspetti positivi per evitare l’acqua fredda. L’acqua fredda diminuisce la temperatura gastrointestinale e può aumentare leggermente la pressione sanguigna in alcune persone, ma non provoca la solidificazione dei grassi nel tratto digestivo (13 Fonte attendibile, 14 Fonte attendibile).

Prima di prendere in considerazione l’uso della terapia dell’acqua giapponese per trattare una condizione o una malattia, è necessario discuterne con il proprio medico.

È anche importante notare che la terapia con acqua giapponese non deve essere utilizzata in sostituzione di cure mediche da parte di un professionista sanitario autorizzato.

SOMMARIO

Sebbene ci siano alcuni benefici nell’essere adeguatamente idratati, la terapia con acqua giapponese non ha dimostrato di curare o curare alcuna malattia. Non dovrebbe essere usato come alternativa alle cure mediche da un operatore sanitario.

La linea di fondo

L’idroterapia giapponese prevede tempi e pasti, assunzione di acqua, presumibilmente pulizia dell’intestino e guarigione delle malattie.

Tuttavia, prove scientifiche non indicano che funzioni.

Ci sono molti benefici per un’adeguata idratazione , ma la terapia dell’acqua giapponese non può trattare o curare alcuna condizione medica.

Se hai a che fare con una condizione in cui si dice che la terapia con acqua giapponese sia di aiuto, dovresti consultare il tuo medico.