La dieta mediterranea si conferma come la migliore del 2020

Per il terzo anno consecutivo, la dieta mediterranea è stata nominata la migliore dieta in assoluto nelle classifiche annuali di US News & World Report .

Nel 2019, la dieta mediterranea ha condiviso i massimi riconoscimenti con la dieta DASH (Dietary Approaches to Stop Hypertension ). Entrambi si concentrano su frutta, verdura e cereali integrali . La dieta chetogenica , una delle più popolari, è andata ancora bene nel sondaggio annuale, ma solo nella categoria della perdita di peso rapida. Nel complesso, non è stato valutato molto positivamente.

Angela Haupt, caporedattore della salute per la pubblicazione, afferma che l’elenco di quest’anno non ha “sorprese”, poiché include molte diete che sono state nominate eccezionali in precedenza. Le diete alla moda in genere non si trovano nella sua lista, dice, spiegando che i suoi esperti cerchino piani che abbiano una solida ricerca e capacità di resistenza.

La dieta 1 in classifica è al suo 10 ° anno.

Gli esperti raccolti da US News quest’anno hanno classificato 35 piani dietetici, rispetto ai 41 dello scorso anno. Oltre alla migliore categoria di dieta complessiva, hanno classificato:

Diete per dimagrire
Le migliori diete commerciali
Suggerimenti per dimagrire velocemente
Le migliori diete per una sana alimentazione
Diete più facili da seguire
Le migliori diete se hai il diabete
Qualio diete fare se hai malattie cardiache
Le migliori diete a base vegetale

Il gruppo di esperti comprendeva esperti riconosciuti a livello nazionale in dieta, nutrizione, obesità , psicologia alimentare, diabete e malattie cardiache. Hanno considerato sette criteri, tra cui quanto è facile seguire un piano, la sua capacità di produrre perdita di peso a breve e lungo termine, la sua completezza nutrizionale, la sua sicurezza e il suo potenziale per prevenire e gestire il diabete e le malattie cardiache. Agli esperti è stato anche chiesto di aggiungere consigli o commenti specifici che ritenevano utili.

Vincitori per il 2020

Migliore nel complesso: la dieta mediterranea ha avuto il primo posto, seguita da:

Le diete flexitarie (principalmente a base vegetale) e DASH si aggiudicano il secondo posto
WW (ex Weight Watchers) al quarto posto. Assegna valori in punti agli alimenti, con scelte più nutrienti che hanno meno punti.
Le migliori diete dimagranti: WW ha ottenuto il primo, seguito da:

Volumetria (enfasi su cibi ipocalorici ma sazianti) e una dieta vegana (niente carne, niente latticini) vincenti per secondo.
Il flessitario ha preso il quarto posto.
Le migliori diete commerciali: WW ha preso il primo, seguito da:

Jenny Craig (pasti preconfezionati a basso contenuto calorico, insieme a consulenza e supporto)
Dieta nutritiva (cibi ricchi di sostanze nutritive, a basso contenuto di calorie)
Le migliori diete dimagranti veloci: HMR (frullati sostitutivi del pasto, insieme a frutta e verdura ) ha preso il primo, seguito da:

Optavia (un mix di cibi e prodotti sani chiamato “Fuelings”)
Quattro diete si sono classificate al terzo posto: WW, Jenny Craig, Atkins (a basso contenuto di carboidrati) e chetogenica, o dieta “cheto” (ricca di grassi, molto povera di carboidrati).
Le migliori diete per un’alimentazione sana: Mediterraneo e DASH al primo posto, seguite da:

Dieta flessibile
Dieta MIND (combina i piani DASH e Mediterraneo; mira a migliorare la salute del cervello).
Diete più facili da seguire: la dieta mediterranea è al primo posto, seguita da:

Flessitarismo
Le diete WW e MIND si legano al terzo posto.
Le migliori diete per il diabete: la dieta mediterranea ha preso il primo posto, seguita da quattro diete che si classificano al secondo posto:

DASH
Flessitarismo
Mayo Clinic Diet (enfatizza frutta, verdura, movimento)
Dieta vegana
Le migliori diete salutari per il cuore: la dieta Ornish (a basso contenuto di grassi, carboidrati raffinati e proteine ​​animali) ha preso la prima, seguita da:

mediterraneo
DASH
Le migliori diete vegetali: la dieta mediterranea è stata la prima, seguita da:

Flessitarismo
Diete elaborate, vegetariane e nordiche in terzo luogo. Nordic, una recente aggiunta alla lista, si concentra su pesce, verdure e cereali integrali.

Dare un senso alla lista

“Le persone dovrebbero utilizzare le nostre classifiche e informazioni approfondite per trovare la dieta migliore per loro”, dice Haupt. “Non esiste una taglia unica”. Consiglia alle persone di pensare al loro obiettivo, che si tratti di voler avere un bell’aspetto prima di un evento imminente o di voler prevenire le malattie, ad esempio.

Presta attenzione alle specifiche della dieta prima di impegnarti, dice. Puoi mangiare fuori secondo il piano che stai considerando? Devi acquistare molte attrezzature fantasiose per preparare i cibi in programma? È consentito l’alcol?

Leggi il piano per vedere quanto sia restrittivo, dice. “Non è necessario eliminare interi gruppi di alimenti”, dice, come consigliano alcune diete. E “in molte delle nostre diete più performanti, hai assolutamente la libertà di avere quel biscotto quando vuoi”.

Le diete alla moda non sono necessariamente quelle sane, dice. “Come ha affermato uno dei nostri esperti, qualsiasi dieta in cui fare spuntini con pancetta va bene non lo sarà”, dice.

Il consiglio di Harrison per la scelta di un piano: “Devi scegliere il piano che ti renderà felice e che si adatti alle tue preferenze di gusto, stile di vita e obiettivi”. Chiediti quale programma potresti seguire a lungo termine, dice. Suggerisce di sceglierne alcuni, quindi di incontrare un esperto di nutrizione per un input.

Diekman dice: “Guarda i primi 10” nelle liste. “La parte inferiore [diete] ti darà la parte di perdita di peso, ma non avrai un corpo sano.”