La dieta di aceto e melograno

Sai quanti americani amano il sapore rinfrescante della limonata? È così che la gente in Asia prova per una bevanda agrodolce fatta con succo di melograno e aceto. Ecco perché si consiglia di provare la propria bevanda: quando i ricercatori coreani hanno recentemente chiesto alle donne in sovrappeso di sorseggiare due cocktail all’aceto di melograno ogni giorno, i volontari hanno visto dissolversi una quantità significativa di grasso della pancia, anche se non hanno affatto mangiato. Gli scienziati osservano che precedenti studi sull’aceto di melograno hanno prodotto risultati simili, e ora le prove sono forti. “L’aceto di melograno riduce l’accumulo di grasso nella pancia”, dicono, suggerendo anche che ha un “effetto anti-obesità”.

I lettori che hanno provato l’aceto di melograno li sostengono. Con questa dieta secondo chi l’ha provata sarebbe persino possibile perdere fino a un chilogrammo al giorno.

Ciò che rende una bevanda all’aceto di melograno – che è in genere fatta con circa un cucchiaio di aceto, un bicchierino di succo di melograno, da 8 a 12 once di acqua o acqua frizzante, e un dolcificante – così speciale? La ricerca separata ha identificato composti sia nell’aceto che nel melograno che aiutano a ridurre la ciccia in eccesso. Combinati, sembrano migliorare i reciproci benefici, in particolare in termini di grasso addominale. Ecco cosa ti aspetti se ti piacciono due tonici all’aceto di melograno al giorno.

Quando i ricercatori hanno iniziato a cercare ragioni per le aziende di aceto di melograno e pancetta, hanno scoperto che attivano un enzima chiamato AMPK. L’attivazione di AMPK è come lanciare l’interruttore per iniziare a bruciare grassi per l’energia all’interno delle singole cellule. E mentre noi beneficiamo ovunque abbiamo ciccia, l’alta concentrazione di cellule di grasso nelle nostre sezioni centrali significa che quest’area tende a restringersi di più.

Avere aceto con i pasti può ridurre i picchi di zucchero nel sangue fino al 54 percento, secondo i risultati dell’Arizona State. E costante zucchero nel sangue significa che facciamo molto meno insulina – un ormone che immagazzina le calorie in eccesso come il grasso della pancia. Il ruolo di Melograno? Aiuta anche a mantenere costante la glicemia. La fine degli aumenti di zucchero è una doppia vittoria, dal momento che meno insulina significa che immagazziniamo meno grasso ab e rilasciamo più facilmente grasso ab esistente. Ogni volta che il livello di zucchero nel sangue è meglio controllato, la fame e le voglie diminuiscono. Inoltre, grazie agli antiossidanti forniti dal melograno, l’aceto di pom migliora i livelli dell’ormone della fame, la leptina.

Per anni, gli scienziati hanno saputo che l’acido acetico nell’aceto innesca il nostro fegato per accelerare la disgregazione dei grassi. Cosa li ha sorpresi? Quando furono testate sette bevande all’aceto, l’aceto di melograno era di gran lunga l’aceto più potente mescolato con ciliegia, ginseng e persino mirtillo. Gli esperti hanno determinato che quattro diversi composti nel melograno, compresi due mai identificati, accelerano l’effetto dell’acido acetico.

Ogni giorno bevi un tonico all’aceto di melograno prima, durante o dopo due pasti. Poiché l’aceto di melograno funziona senza una dieta speciale, non ci sono linee guida dietetiche specifiche da seguire. Vuoi aumentare i risultati? Gli esperti dicono che dovresti preparare la maggior parte dei pasti e degli snack intorno a opzioni salutari come i cereali integrali ricchi di fibre, le proteine ​​magre ultra-riempitive e molti frutti e verdure ricchi di antiossidanti.

D’accordo, i melograni producono alcuni dei frutti più duri da tagliare e mangiare; tuttavia, grazie ai molti benefici per la salute che hanno da offrire, sono considerati superalimenti. Vengono confezionati con vitamine B, C e K e antiossidanti che promuovono la salute. Secondo il libro Healing Foods di DK Publishing, i semi di melograno e il loro succo sono più apprezzati per le loro proprietà antivirali e anti-batteriche. Inoltre, è un frutto ipocalorico, che fa del melograno uno spuntino che aiuta a perdere peso senza fare molte calorie. Diamo un’occhiata a quante calorie ci sono in una melagrana e alcune ricette per assicurarti di includere questo frutto meraviglioso nella tua dieta.

Secondo il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA), circa 100 grammi di semi di melograno contengono 83 calorie; la maggior parte proviene dai carboidrati. Si dice che un melograno medio contenga circa 10 grammi di fibra e circa 39 grammi di zucchero. Inoltre, si dice che fornisca il 48 percento della dose giornaliera raccomandata di vitamina C.

Un succo di melograno veloce richiede di bere solo succo fresco per tre giorni. È preferibile che il succo sia fatto da chicchi di melograno che vengono macerati nel tuo spremiagrumi. Non è consigliabile farlo più a lungo rispetto ai tre giorni prescritti, poiché il melograno è un po ‘più dolce della maggior parte dei frutti dietetici. Se sei diabetico o se soffri di qualsiasi tipo di condizione di salute cronica, devi consultare un medico prima di fare un digiuno di qualsiasi tipo, specialmente quando si tratta di un frutto come il melograno, che contiene 12 grammi di fruttosio in ogni mezzo bicchiere di chicchi.

Sei autorizzato a bere qualsiasi tipo di tè (tè verde, tè nero) e acqua per tre giorni in cui sei veloce. Puoi bere qualsiasi tipo di acqua che ti piace tra cui acqua di sorgente frizzante, distillata o pura. Ci si può aspettare di perdere fino a dieci sterline in questo digiuno, che si basa sul privarsi di tutte le calorie mangiando assolutamente nulla di solido per tre interi giorni. L’effetto diuretico e l’alto contenuto di fibre del succo di melograno ti aiuteranno sicuramente a liberare velocemente i rifiuti.

Puoi preparare il tuo succo di melograno in uno spremiagrumi o acquistare un succo di melograno biologico di alta qualità dal negozio di alimenti naturali. Può essere molto più conveniente acquistare il succo imbottigliato perché i melograni spremuti possono essere piuttosto disordinati e il vivido succo rosso cremisi può macchiare i contatori. Assicurati di leggere le etichette del succo di melograno che stai acquistando per assicurarti che non contenga zuccheri aggiunti.

Per colazione ogni giorno, bevi un bicchiere da dieci a 12 once di succo di melograno biologico senza zucchero, un grande bicchiere di acqua ghiacciata e una tazza di tè verde o nero caldo. Non puoi aggiungere nulla al tè se non per un po ‘di polvere di Stevia o liquido Stevia. È meglio sorseggiare lentamente il succo di melograno, per evitare eventuali picchi di zucchero nel sangue. Bere il succo di melograno sul ghiaccio può anche aiutare a rallentare l’impatto degli zuccheri naturali di frutta che colpiscono il flusso sanguigno.