La dieta dei cibi crudi: dovrei provare?

Una dieta alimentare cruda riguarda principalmente alimenti non trasformati, interi, a base vegetale e, preferibilmente, organici. Tre quarti della dieta della persona dovrebbero essere costituiti da alimenti non cotti.
I dietisti crudi credono che mangiare un’alta percentuale di cibi crudi li renda più sani.

Alcuni foodisti crudi sono vegani e non consumano alimenti di origine animale. Altri mangiano carne cruda e prodotti animali crudi.

La perdita di peso non è l’obiettivo principale della dieta di cibi crudi, ma è possibile.

Questo articolo fa parte di una serie intitolata Quali sono le otto diete più popolari oggi?

tipi
Esistono quattro tipi di diete alimentari crude.

I vegetariani crudi mangiano alimenti a base vegetale più uova e latticini
I vegani grezzi non mangiano affatto prodotti animali
Gli onnivori grezzi mangiano sia alimenti vegetali che animali
Tutte queste persone mangiano principalmente cibi crudi. Un carnivoro crudo mangia carne ma non carne cotta.

Cosa posso mangiare?
I seguenti alimenti sono adatti alla dieta dei cibi crudi:

fagioli, cereali e legumi impregnati e germogliati
frutta secca
burri dado crudi
frutta fresca e verdure crude
succhi di frutta e verdura appena fatti
latte da una giovane noce di cocco
latte di noci
noci e semi crudi
acqua purificata, ma non acqua di rubinetto
alghe
frutta essiccata al sole
polvere di cibo verde, ad esempio, wheatgrass secchi o alghe
altri alimenti biologici, naturali o non trasformati
alimenti fermentati, come kimchi e crauti
A seconda del tipo di dieta, una dieta di cibi crudi può anche contenere:

uova
pesce, per esempio, sushi o sashimi
carne
latte e prodotti lattiero-caseari, ma questi devono essere non pastorizzati e non omogeneizzati
Gli alimenti da evitare includono:
tutti i cibi cotti o lavorati
oli raffinati
sale da tavola
zuccheri raffinati e farina
caffè , tè e alcol
pasta
Le olive sono amare se mangiate crude. Tuttavia, un nutrizionista crudo può mangiare le olive se sono crudi e stagionati al sole. Il sale conserva la maggior parte delle olive e le olive in lattina sono spesso cotte.

Persone diverse hanno interpretazioni diverse della dieta di cibi crudi e cosa significa. Alcune persone mangeranno del cibo cotto, mentre altri non ne mangeranno. Per alcune persone, è un modo di vivere. Per gli altri, è semplicemente una scelta dietetica.

Preparare il cibo
Un nutrizionista crudo prepara il cibo in un modo speciale.

L’unico riscaldamento consentito è con un disidratatore. Questo soffia aria calda attraverso il cibo. La temperatura non è mai sopra 116 gradi Fahrenheit o 46 gradi Celsius. Anche i foodisti crudi possono anche mescolare e tagliare i loro cibi.

I semi di grano e fagioli vengono mangiati inzuppati e germogliati piuttosto che interi
Le noci possono essere bagnate e alcuni frutti vengono essiccati
Molti frutti e verdure sono spremuti o usati in frullati
I pasti del campione includono :

colazione: frutta con semi disidratati
spuntino: frullato verde
pranzo: insalata di mele e noci
cena: funghi Portobello ripieni
I biscotti con gocce di cioccolato possono essere preparati macinando anacardi e avena in un frullatore per fare un impasto, mescolando olio di cocco , carruba e polvere di cacao per fare scaglie di cioccolato, e quindi combinare le miscele e congelare per 30 minuti.

Altri ingredienti che possono essere utilizzati per fare i biscotti includono burro di noci, fiocchi di cocco e date.

Benefici
I foodisti crudi affermano che il consumo di cibi prevalentemente non cotti può portare alla perdita di peso.
Credono anche che con una dieta alimentare cruda, il corpo sia maggiormente in grado di prevenire e combattere le malattie, in particolare le malattie croniche.

Alcune sostanze nutritive, ad esempio le vitamine idrosolubili B e C, vengono ridotte o distrutte dalla cottura, quindi mangiare cibi crudi garantisce una migliore fornitura di questi.

Questo, dicono, è perché gli alimenti crudi e viventi contengono enzimi alimentari essenziali. Riscaldare il cibo a oltre 116 gradi Fahrenheit, o 47 gradi Celsius, distrugge questi enzimi alimentari.

I foodisti crudi sostengono che gli enzimi sono la forza vitale di un alimento. La natura ha dato ad ogni cibo il suo mix perfetto unico. Questi enzimi vitali ci permettono di digerire completamente i nostri cibi senza dover fare affidamento sui nostri stessi enzimi digestivi.

La ricerca scientifica non ha ancora confermato questo.

I dietisti crudi sostengono che il processo di cottura distrugge o altera questi enzimi, oltre a vitamine e minerali essenziali. Solo il cibo crudo, dicono, è cibo “vivo”.

I cibi cotti, dicono, impiegano più tempo a digerire e intasano il sistema digestivo e le arterie con grassi, proteine ​​e carboidrati parzialmente digeriti .

Le diete alimentari crude sostengono che una persona a dieta sperimenterà:

più energia
pelle più chiara
migliore digestione
perdita di peso
un minor rischio di sviluppare malattie cardiache e cardiovascolari
Gli studi hanno indicato che una dieta a base vegetale (ma non necessariamente cruda) può portare alla perdita di peso e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, cancro , obesità e diabete di tipo 2 .

rischi
Nutrizionisti e dietologi suggeriscono che le diete grezze dovrebbero consumare i seguenti alimenti con cautela:
Grano saraceno : i verdi sono tossici quando sono crudi. Se spremute o mangiate in grandi quantità possono essere tossiche per le persone con pelle chiara. Il grano saraceno contiene fagopirina. Questo può innescare la fotosensibilità e altri problemi della pelle.

Fagioli : contengono una sostanza chimica chiamata fitoemoagglutinina. I fagioli nani crudi ei germogli di fagioli rossi possono essere tossici.

Germogli di erba medica : contengono la tossina canavanina

Manioca : alcuni tipi potrebbero essere tossici, compresa la farina di manioca.

Semi di pisello : di tipo Lathyrus, tra cui erba verde, Khesari dhal o almorta possono causare una debolezza neurologica degli arti inferiori se consumati crudi. Questo è noto come lathyrism.

Noccioli di albicocca : contengono amigdalina, che contiene cianuro.

Pastinaca : questi contengono furanocumarina, una sostanza chimica prodotta dalle piante come meccanismo di difesa contro i predatori. Molte furanocumarine sono tossiche.

Uova crude : il batterio della salmonella è presente in alcune uova e può causare gravi malattie e persino la morte. Cucinare le uova uccide i batteri.

Carne : consumata cruda, può trasmettere batteri nocivi, parassiti e virus.

Latte : il latte crudo può contenere Mycobacteria bovis (M. bovis) , che può causare tubercolosi non polmonare (TB).

Alcune verdure possono essere più utili quando vengono cotte. Cucinare pomodori, per esempio, rende il licopene antiossidante disponibile per il corpo del consumatore, secondo i ricercatori della Cornell University. Tuttavia, la cottura distruggeva anche la vitamina C.

alimentato da Rubicon Project

Dovrei provare?
Prove aneddotiche suggeriscono che le persone che seguono una dieta a base di cibi crudi possono sperimentare una pelle più chiara, più energia, una perdita di peso sostenuta e una riduzione dei livelli di colesterolo e lipidi nelle analisi del sangue.
Tuttavia, la dieta ha alcuni svantaggi:

La motivazione può essere difficile da mantenere, specialmente quando si socializza e si mangia fuori.
Possono insorgere problemi digestivi, come la sindrome dell’intestino irritabile (IBS), ma questo può migliorare dopo un po ‘.
La perdita di peso potrebbe non giovare a tutti, e alcune persone dovranno lavorare duramente per mantenere il numero di calorie di cui hanno bisogno.
La cottura uccide alcune tossine, batteri e composti dannosi nel cibo. I prodotti di origine animale dovrebbero essere consumati con cautela, così come alcuni legumi, come i fagioli.
Richiede molta disciplina, organizzazione e preparazione per garantire un adeguato apporto di nutrienti essenziali.
Un vegan grezzo-alimento è a rischio di non ottenere abbastanza di alcuni nutrienti, tra cui proteine, vitamina B12 , ferro, calcio , acidi grassi e vitamina D .

Uno studio ha scoperto che i vegetariani di cibi crudi possono avere una massa ossea inferiore, anche se le loro ossa sembravano essere in buona salute.

Un altro ha scoperto che una dieta alimentare cruda può ridurre il colesterolo e i trigliceridi in generale, ma che può abbassare i livelli di HDL o colesterolo “buono” e che può innalzare i livelli di omocisteina, o tHcy, a causa della mancanza di vitamina B12.

Alti livelli di tHcy possono aumentare il rischio di problemi cardiovascolari.

La maggior parte dei dietisti è d’accordo, tuttavia, che un maggior apporto di frutta e verdura e una riduzione degli alimenti trasformati avvantaggerebbero la maggior parte delle persone.