Alimenti per pulire le arterie

Le arterie di una persona possono ostruirsi quando le placche si accumulano al loro interno, riducendo il flusso sanguigno. Mangiare cibi specifici non può pulire le placche dalle arterie, ma una dieta salutare può aiutare a gestire e prevenire le malattie cardiache.

Nel tempo, l’accumulo di placca può portare a arterie ispessite o indurite. Questa è una condizione nota come aterosclerosi.

Questo articolo esamina come la dieta può aiutare con l’ aterosclerosi , i cibi da mangiare ed evitare e le strategie per la salute del cuore.

Gli alimenti possono sbloccare le arterie?

L’aterosclerosi è l’ispessimento o l’indurimento delle arterie. Ciò è causato da un accumulo di placca nel rivestimento delle arterie. Le placche comprendono colesterolo, calcio, una proteina di coagulazione del sangue chiamata fibrina e prodotti di scarto cellulare.

Man mano che la placca si accumula, può bloccare il flusso sanguigno attraverso le arterie.

Le arterie bloccate possono causare malattie coronariche , angina e malattie delle arterie periferiche . Se un pezzo di placca si stacca e rimane bloccato nel flusso sanguigno, può ridurre il flusso sanguigno, il che può portare a un infarto o ictus .

Gli scienziati non sanno esattamente come inizia l’aterosclerosi o cosa la causa. È una malattia che progredisce lentamente che può iniziare nell’infanzia. I fattori di rischio possono includere dieta, fumo e obesità .

Come la dieta può aiutare con le malattie cardiache

La dieta è una parte essenziale per mantenere le arterie sane, insieme ad altri aspetti dello stile di vita.

Alcuni alimenti sono benefici per la salute cardiovascolare, mentre altri possono aumentare il rischio di malattie cardiache.

Le sezioni seguenti esaminano le prove scientifiche dietro come la dieta può aiutare con l’aterosclerosi e mantenere la salute delle arterie.

Segui una dieta mediterranea

Lo studio PREDIMED ha seguito per quasi 5 anni partecipanti di età compresa tra 55 e 80 anni con alto rischio cardiovascolare.

I partecipanti hanno mangiato una dieta a basso contenuto di grassi o mediterranea con olio extravergine di oliva o noci . Durante il periodo di studio, i gruppi che seguivano la dieta mediterranea hanno sperimentato meno eventi cardiovascolari maggiori rispetto a quelli che seguivano la dieta a basso contenuto di grassi.

Nello studio DIRECT-Carotid pubblicato nel 2010 , i ricercatori hanno esaminato come la dieta influisse sullo spessore dell’arteria carotide, una misura dell’aterosclerosi. Hanno scoperto che, in 2 anni, le diete con conseguente perdita di peso hanno influenzato positivamente le arterie.

Questo studio ha rilevato che le diete a basso contenuto di grassi, a basso contenuto di carboidrati e mediterranee erano tutte ugualmente efficaci nel ridurre il peso corporeo e la pressione sanguigna dei partecipanti.

Evita i grassi e gli zuccheri malsani

L’ American Heart Association consiglia alle persone di ridurre il consumo di grassi saturi ed eliminare i grassi trans , che possono aiutare a ridurre il colesterolo LDL.

Tuttavia, alcune ricerche suggeriscono che i grassi saturi non ostruiscono le arterie.

Le persone devono anche diffidare di fattori diversi dal grasso. Mangiare cibi ricchi di zuccheri o carboidrati raffinati può aumentare i trigliceridi nel sangue e aumentare il rischio di malattie cardiache.

Nel complesso, le prove supportano una dieta in stile mediterraneo di cibi vegetali ricchi di antiossidanti, olio d’oliva e noci. Le persone dovrebbero essere consapevoli della loro assunzione di grassi saturi e zuccheri ed evitare tutti i grassi trans.

Alimenti da mangiare

I seguenti alimenti possono aiutare a sostenere le arterie sane.

Frutta e verdura di colore diverso

Per ottenere una vasta gamma di antiossidanti, qualcuno dovrebbe variare la frutta e la verdura che mangia. Ricordarsi di “mangiare un arcobaleno” è un modo utile per farlo.

Moderare l’assunzione di verdure amidacee, come patate e patate dolci, può aiutare qualcuno a gestire il proprio peso e il rischio di malattie cardiovascolari.

Olio extravergine d’oliva

Qualcuno può includere l’olio extravergine di oliva nelle proprie ricette e come condimento per l’insalata.

Il sapore dell’olio d’oliva può variare a seconda di dove e come i produttori lo estraggono. Una persona può campionare diversi tipi per vedere quale preferisce.

Noccioline

Le noci sono un’aggiunta salutare alla dieta di una persona.

Ci sono molti tipi diversi di frutta secca tra cui scegliere e qualcuno può mangiarli come spuntino o aggiungerli a insalate o colazioni.

Se qualcuno sta cercando di mantenere un peso moderato, dovrebbe essere consapevole della dimensione della sua porzione di noci, poiché può essere ricca di calorie.

Pesce grasso

I pesci grassi fanno parte della dieta mediterranea e gli acidi grassi omega-3 che contengono hanno proprietà antinfiammatorie.

I pesci grassi includono:

tonno
salmone
sgombro
aringa
acciughe
Le persone possono includere pesce grasso nei loro pasti fino a due volte a settimana, ma dovrebbero limitare il consumo di pesce con livelli di mercurio più elevati, come il pesce spada e il marlin.

Legumi e fagioli

La dieta mediterranea include legumi, fagioli e legumi. Questi contengono proteine , vitamine e minerali e sono un’alternativa adatta alla carne per vegetariani e vegani.

Una persona può acquistarli precotti in lattine o immergerli e cuocerli da asciutti. I tipi da includere sono:

fagioli neri
piselli spezzati
lenticchie rosse o verdi
Lenticchie Puy
fave
fagioli rossi
fagioli azuki
fagioli borlotti
Ceci
fagioli di Lima

Cereali integrali

Le persone dovrebbero mangiare i cereali nel loro stato intero e naturale. I cereali integrali contengono più fibre rispetto ai cereali trasformati e possono aiutare a bilanciare il glucosio nel sangue.

Qualcuno dovrebbe essere consapevole delle dimensioni della porzione e mirare a non mangiare più di un quarto di piatto di cereali integrali.

Sommario

Quando si tratta di aterosclerosi o arterie ostruite, prevenire è meglio che curare. Qualcuno può ridurre il rischio della malattia adottando una dieta salutare e mantenendo un peso moderato.

Le prove suggeriscono che una dieta mediterranea può essere utile, quindi, ove possibile, le persone dovrebbero seguire una dieta con molte verdure, olio d’oliva e noci.

Avere una routine di esercizio regolare ed essere fisicamente attivi può anche ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.